Home Stefano Facchin Ma cosa sono le API?

Ma cosa sono le API?

Author

Date

Category

Le API?

Si le API.

Tutti ne parlano, tutti concordano nel dire che sono utili, che sono il futuro, che servono alle imprese ma… cosa sono esattamente?

No, naturalmente non si tratta delle graziose apine mielose così importanti per il nostro ecosistema.

Si tratta invece di tutt’altra cosa: le Application Programming Interfaces sono delle raccolte di funzioni che permettono di fare qualcosa.

È un modo per mettere a disposizione di altri le funzioni di un certo sistema. Ed ecco dove sta la loro l’importanza.

Poter accedere alle funzioni messe a disposizione da una banca, ad esempio, senza essere in banca o senza essere una banca.

Prendiamo una cosa semplice: un trasferimento di soldi. Se voglio fare una app che, tra le altre cose, permetta agli utenti di trasferire soldi verso tutta Europa, posso INTEGRARE la mia app con le API di una banca.

Immaginiamo: l’applicazione chiederà all’ape di andare in banca e di fare quell’operazione e la laboriosa ape eseguirà tutto e tornerà con l’esito.

Naturalmente si tratta di una banalizzazione ma, semplificando, le API sono in grado di “tradurre” le richieste tra sistemi diversi e quindi permettono di far interagire cose differenti tra loro.

Magari un macro contenitore “banca” può offrire funzioni come il saldo del conto, il trasferimento di soldi ecc ecc ma, per lo stesso principio, se il frigorifero smart si accorge che sta finendo un certo prodotto, come lo ordina su Amazon cioè come interagisce con l’ecommerce di Amazon? Esatto! Con le API.

Immaginiamo: il frigo analizza il contenuto e…ops…manca il latte! Ape laboriosa in partenza e…di ritorno con la confezione del latte 😊 (in realtà farà solo l’ordine).

Come si fa a far interagire un foglio Excel con un database? Ma con le laboriose API naturalmente! (Le API di connessione ODBC).

Insomma, esistono API per tutto o quasi.

E nel fintech?

Nel fintech le API possono interconnettere “mondi” diverse e offrire, attraverso siti web o app, delle funzionalità per ESPANDERE le possibilità di utilizzo originali.

Con le API un’azienda può far fare alla banca tutte le operazioni di banca senza più andarci, ma non tramite Remote Banking, in automatico direttamente dal gestionale che diventa quindi un “pannello di controllo“.

Potremmo dire che le API uniscono il FIN con il TECH 😊

Stanno nascendo e si stanno sviluppando ecosistemi di API sempre più completi, più evoluti, che permettono e permetteranno di fare sempre più cose.

Ecco perché le API sono così importanti… non solo per il miele!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Linda Barbara

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vestibulum imperdiet massa at dignissim gravida. Vivamus vestibulum odio eget eros accumsan, ut dignissim sapien gravida. Vivamus eu sem vitae dui.

Recent posts

Blind side strategy o Attacco frontale?

Meglio un attacco in un angolo cieco o un attacco frontale? No, non si tratta di un revival dei cartoni dei robottoni degli anni '80...

La blockchain NON è (solo) Bitcoin

Ovvero: la blockchain spiegata ai non addetti ai lavori.   Se ne parla tantissimo, è il futuro, è il presente, è utile/bella/meravigliosa (e soprattutto tutti ci...

La riconoscibilità del brand

Il brand: quel complesso di segni distintivi, di caratteri materiali e immateriali e quell'insieme di emozioni e sensazioni (si spera positive) che il pensiero...

5 cose da fare su LinkedIn nel 2019

E' il network dei professionisti, il network serio, in cui si lavora e si incontra la domanda e l'offerta di lavoro ma non solo:...

Ma cosa sono le API?

Le API? Si le API. Tutti ne parlano, tutti concordano nel dire che sono utili, che sono il futuro, che servono alle imprese ma... cosa sono...

Recent comments