Ecco quello che manca a tantissime aziende!

Aziende italiane, pezzi di storia del nostro Paese, vengono (s)vendute all’estero perché manca una vision da parte di chi l’azienda la dovrebbe “vivere”. Il sistema azienda, composto da tutte le sue funzioni come insegna la dottrina, svolge una funzione sociale quando crea valore.

Crea valore x chi ci lavora, x l’indotto, x l’ambiente generale e specifico in cui opera e compete, x il Paese e per chi l’azienda l’ha fondata e la vede come qualcosa di vivo che deve crescere e fiorire. Il seme della start up deve germogliare e diventare una solida struttura con radici profonde e salde (i valori e le funzioni) e con la capacità di innovarsi ed innovare costantemente (i rami).

L’incapacità di chi l’azienda non la sente come sua (a tutti i livelli) ne determina quantomeno la crisi. Certo, anche le scelte sbagliate causano crisi anche estreme, ma la mancanza di cultura aziendale è determinante. Sono i valori che costituiscono le linee guida della vision, se mancano la vision non è solida e l’azienda è semplicemente un bene come un altro da acquistare e vendere. Il tessuto sociale e produttivo del sistema paese di ogni nazione invece è costituito da aziende che per produrre valore devono avere una vision chiara e con orizzonte temporale proiettato nel futuro ma ancorati alle tradizioni e ai valori del presente e del passato.

La Corporate Social Responsability vuol dire, tra l’altro, l’attenzione al territorio e all’interazione con l’ambiente esterno ed interno dell’azienda e di certo vendere il brand all’estero (con delocalizzazione, calo della qualità e dei controlli) non corrisponde a questo concetto. Per fortuna ci sono invece esempi virtuosi che sanno rispettare l’Azienda, il territorio, i valori e la creazione di valore economico, finanziario e sociale.

Aziende capaci di creare community ed una esclusività inclusiva che rende il brand riconoscibile, solido e degno di fiducia verso l’impresa e verso il futuro dell’impresa stessa.

Link utili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here